Location Intelligence

Uso di dati più attendibili relativi ai tempi di percorrenza per elaborare previsioni di vendita.

Peugeot ha utilizzato i dati relativi a milioni di spostamenti in auto effettivi per calcolare il tempo di percorrenza medio degli utenti di TomTom 7 giorni a settimana, tra le sette di mattina. e le sette di sera.

Profilo del cliente

Filiale britannica di un'azienda automobilistica francese

Secondo principale produttore europeo di autoveicoli

10.000 punti vendita e centri di riparazione in tutto il mondo

Obiettivi aziendali

Ottimizzazione delle previsioni di vendita

Utili informazioni sui concessionari che hanno conseguito i migliori risultati

Tempi di risposta più rapidi per ordini relativi al parco veicoli

Vantaggi

Maggiore precisione delle stime dei tempi di percorrenza

Ottenimento di una visione più realistica dei ricavi potenziali

Conoscenza più approfondita dei modelli di traffico e delle condizioni stradali

Tecnologia utilizzata

MapInfo Pro™

Visualizzate i dati di business con una potente applicazione di mappatura e analisi geografica che offre un punto di vista nuovo – e ancora più immediato – sul patrimonio di conoscenze dell'azienda. A colpo d'occhio, la relazione tra geografia e dati.

Ulteriori informazioni

Introduzione

“Questa soluzione ha davvero avuto un impatto importante sul mio ruolo di responsabile della pianificazione della rete. Non dobbiamo più giustificare i nostri calcoli sui tempi di percorrenza e i concessionari hanno piena fiducia nelle informazioni che mettiamo a loro disposizione." Andrew Bury,
Network Planning Manager,
Peugeot Citroën Automobiles, UK Ltd

Peugeot Citroën Automobiles UK (PCA) gestisce una rete di concessionari in franchising in tutto il Regno Unito e mira a garantire che la massima percentuale possibile di clienti potenziali abiti in prossimità di un autosalone o di un centro di assistenza. Pertanto, fa ampiamente ricorso ai dati relativi ai tempi di percorrenza per pianificare la dislocazione della sua rete e assegna target di vendita e territori ottimali ai suoi concessionari.

Utilizzando le soluzioni software MapInfo Professional e Drivetime di Pitney Bowes insieme ai dati ottenuti dall'applicazione TomTom Speed Profile, PCA è ora in grado di basare questi calcoli su informazioni più accurate, ricavate da milioni di spostamenti in auto effettivi. Di conseguenza, i concessionari hanno piena fiducia nell'affidabilità delle informazioni che vengono loro fornite.

Esigenze aziendali

PCA aveva bisogno di migliorare la precisione dei profili dei tempi di percorrenza per assumere decisioni più informate in merito alla pianificazione della rete.

Il ricorso a dati generici sui tempi di percorrenza, che indicano il tempo impiegato per completare un determinato percorso in base semplicemente alla distanza e ai limiti di velocità, aveva determinato una scarsa fiducia nella precisione di queste informazioni e, di conseguenza, nell'affidabilità delle proiezioni. Ad esempio, i concessionari spesso mettevano in discussione i confini geografici del bacino di utenza assegnato poiché un viaggio della durata stimata di 30 minuti risultava in realtà molto più rapido o più lento a causa delle condizioni stradali della zona o dall'andamento del traffico.

Questa mancanza di informazioni accurate rendeva difficile stabilire obiettivi di vendita accurati per le singole sedi poiché era necessario conoscere il volume di vendita complessivo del settore e le dimensioni del parco veicoli esistente (ovvero il numero di potenziali acquirenti di nuovi veicoli e di clienti dei servizi di assistenza post-vendita in ogni area). L'azienda desiderava pertanto disporre di informazioni estremamente accurate sui tempi di spostamento ed essere in grado di combinarle con i dati del settore per calcolare l'effettivo potenziale di vendita dei vari autosaloni e centri di assistenza esistenti.

Desiderava inoltre poter incorporare i dati sui tempi di percorrenza nel suo gravity modelling system per ottimizzare l'espansione o il consolidamento della sua rete retail esistente.

Soluzione

PCA ha implementato una versione personalizzata di MapInfo Drivetime, combinata con i dati dell'applicazione TomTom Speed Profile, per ottenere informazioni più accurate circa l'accessibilità in auto dei suoi autosaloni e centri di assistenza negli orari di apertura standard. 

Il software calcola automaticamente i tempi di percorrenza medi sulla base dei dati relativi a milioni di spostamenti realmente effettuati dagli utenti dei sistemi di navigazione satellitare TomTom, 7 giorni a settimana tra le sette di mattina e le sette di sera.

Questi dati vengono quindi visualizzati in MapInfo Professional, il sofisticato strumento di analisi e visualizzazione software di Pitney Bowes, dove sono integrati con dati demografici provenienti da altre fonti per offrire ulteriori indicazioni. Ad esempio, il territorio assegnato a ciascun centro di assistenza può essere messo a confronto con un database dell'ufficio della motorizzazione civile britannico (DVLA) per stabilire obiettivi di vendita in base al numero di veicoli Peugeot o Citroën con anzianità da uno a sette anni presenti in un determinato bacino di utenza. Al tempo stesso, i risultati di ciascun autosalone possono essere valutati mettendoli a confronto con i dati di settore o in base al numero di concessionari concorrenti presenti nella stessa area e alla quota di veicoli nuovi venduti in ogni zona di codice postale.

Poiché è importante tenere conto di eventuali modifiche nella definizione della rete stradale nazionale, i dati possono essere aggiornati ove necessario e importati facilmente in MapInfo Professional mediante un file condiviso in rete.

Vantaggi

"Questa soluzione, di per sé estremamente conveniente, ci fornisce ulteriori informazioni di enorme valore per la nostra azienda. È innegabile che questi strumenti offrano un eccellente rapporto qualità/prezzo." Andrew Bury,
Network Planning Manager,
Peugeot Citroën Automobiles, UK Ltd

Da quando sono stati utilizzati i dati dell'applicazione TomTom Speed Profile, il reparto responsabile dello sviluppo della rete di PCA non ha più ricevuto richieste di chiarimenti in merito all'accuratezza dei dati relativi ai tempi di percorrenza. I risultati ottenuti con questa soluzione sono stati così straordinari da indurre PCA a utilizzare i dati dell'applicazione TomTom Speed Profile come base per la creazione di un sistema personalizzato dei gravity modelling.

La pianificazione della rete di PCA si basa ora su dati estremamente accurati, il che consente di eliminare congetture e approssimazioni nelle decisioni importanti che comportano implicazioni commerciali di vasta portata. La soluzione ha prodotto ulteriori vantaggi per l'azienda: ad esempio, i calcoli eseguiti dal software sono utilizzati dal reparto vendite di ciascun marchio nell'ambito di importanti gare d'appalto per l'acquisto di flotte di veicoli.

L'integrazione con il software di gravity modelling consente anche di ottenere informazioni più dettagliate per le attività di ottimizzazione della rete. Ad esempio, la disponibilità di dati accurati sui tempi di percorrenza permette di fornire stime più precise sulle implicazioni finanziarie per l'azienda di eventuali attività di apertura, chiusura o trasferimento di sede di un autosalone o di un concessionario all'interno della rete.