Statuto del Comitato finanziario

Scopo del comitato

Lo scopo del Comitato finanziario (il “Comitato”) del Consiglio di amministrazione (il “CdA”) di Pitney Bowes Inc. (la “Società”) è assistere il CdA nei seguenti campi: (a) la supervisione della condizione finanziaria della Società, (b) la valutazione delle politiche e attività finanziarie significative (incluso il riacquisto di azioni e la considerazione degli annunci dei dividendi), (c) la valutazione delle più importanti transazioni finanziarie relative alla Società, comprese fusioni, acquisizioni e dismissioni, e (d) la supervisione dei principali programmi pensionistici e piani di risparmio della Società.

Struttura e attività del Comitato

Il Comitato sarà composto da un minimo di tre consiglieri; tutti i membri del Comitato saranno indipendenti in base ai criteri di indipendenza stabiliti dal CdA in conformità agli statuti e alle norme applicabili, nonché ai criteri per l'ammissione a quotazione del New York Stock Exchange. Il CdA nominerà con cadenza annuale i membri del Comitato, incluso un consigliere che ricoprirà il ruolo di Presidente del Comitato, dopo avere preso in considerazione le proposte del Comitato per la governance.

Ove consentito dagli Statuti rettificati e riformulati della Società, in caso di assenza o interdizione di un membro del Comitato, il membro o i membri presenti a qualsiasi riunione del Comitato e non interdetti dal voto, indipendentemente dal fatto che raggiungano o meno il numero legale, possono nominare all'unanimità un altro consigliere indipendente come sostituto del membro del Comitato assente o interdetto per la riunione.

Il Comitato si riunirà almeno tre volte l'anno, con riunioni aggiuntive quando ciò sia ritenuto necessario o opportuno dal Comitato o dal suo Presidente.  Una maggioranza dei membri del Comitato costituirà il numero legale per l'esercizio delle sue funzioni.

Doveri e responsabilità del Comitato

Il Comitato ha i seguenti doveri e responsabilità:

Monitorare la condizione finanziaria attuale e prevista, le politiche finanziarie e i piani di finanziamento della Società.  A questo proposito, il Comitato esaminerà e fornirà al CdA una raccomandazione relativa all'approvazione delle autorizzazioni di finanziamento e garanzia aggregate della Società (ad eccezione delle transazioni tra Società) su base annua.

Esaminare su base annua il flusso di cassa e i piani finanziari della Società, inclusi i bilanci operativi e di capitale.

Consigliare la direzione in merito alle transazioni sostanziali che danno luogo all'esposizione, all'acquisto o alla vendita di valute estere, come gli investimenti esteri.

Esaminare e se opportuno approvare le proposte della direzione in merito al programma di riacquisto di azioni della Società.

Esaminare e fornire al CdA una raccomandazione relativa all'approvazione di qualsiasi transazione di finanziamento che comporti l'emissione di azioni o titoli di debito convertibili in azioni da parte di Pitney Bowes Inc.

Monitorare e fornire consulenze sugli investimenti a lungo termine dei fondi in eccedenza.

Monitorare le spese in conto capitale e i programmi di sviluppo di nuovi prodotti di importo superiore a 10 milioni di dollari.   Esaminare e fornire al CdA una raccomandazione relativamente a tutte le spese in conto capitale di importo superiore a 50 milioni di dollari.

Esaminare le proposte della direzione e fornire raccomandazioni al CdA sulle azioni relative ai dividendi.

Esaminare le proposte della direzione e fornire raccomandazioni sulle acquisizioni o dismissioni con valore di transazione superiore a 50 milioni di dollari.

Esaminare e proporre al CdA l'istituzione da parte della Società di attività dirette in nuovi paesi in conformità alle linee guida stabilite dal CdA.

Esaminare le proposte della direzione e fornire al CdA una raccomandazione relativa all'approvazione di (a) l'eventuale adozione o cessazione di piani pensionistici o piani con benefici successivi alla fine del rapporto di lavoro della Società che hanno o avranno a breve termine secondo le proiezioni, attività o passività per benefici superiori a 50 milioni di dollari (“Piani”), e (b) le modifiche a qualsiasi Piano che abbiano l'effetto di incrementare o ridurre il costo, le passività o i benefici di tale Piano per un importo superiore a 50 milioni di dollari.

Esaminare e presentare periodicamente al CdA rapporti sulle operazioni finanziarie e le prestazioni per tutti i Piani.

Esaminare e approvare la strategia di assegnazione delle risorse per i Piani relativi alle operazioni negli Stati Uniti.

Monitorare le azioni del Comitato di investimento fiduciario della direzione, le cui responsabilità fiduciarie relativamente a tutti i Piani includono (a) lo sviluppo di politiche di investimento, (b) la creazione e l'implementazione di programmi di investimento, (c) la definizione di obiettivi di investimento dei fondi e il monitoraggio delle prestazioni dei gestori degli investimenti, e (d) la nomina e la rimozione di responsabili di gestione, consulenti, attuari, depositari, fiduciari e altri importanti fornitori di servizi di gestione degli investimenti.

Monitorare l'impatto finanziario delle azioni del Comitato per i benefici dei dipendenti della direzione, le cui responsabilità includono (a) l'amministrazione dei Piani, incluso l'esame e la risoluzione delle rivendicazioni e controversie dei partecipanti, (b) l'esercizio dell'autorità discrezionale di interpretare le disposizioni dei Piani, (c) la risoluzione di ambiguità, contraddizioni od omissioni nei Piani, (d) l'assunzione di una società di consulenze finanziarie, (e) servizi amministrativi e contabili, e (f) l'adozione di alcune modifiche ai Piani.

Monitorare le azioni del Comitato di investimento della direzione, le cui responsabilità includono l'esame e l'approvazione di tutte le transazioni (a) che comportano l'estensione di programmi di credito e finanziamento, e (b) che richiedono un'informativa finanziaria speciale o eccezionale.  L'approvazione del Comitato è richiesta per ogni transazione che comporti un guadagno, una perdita o un impegno superiore a 50 milioni di dollari.

Esaminare e fornire al CdA una raccomandazione relativa all'approvazione delle seguenti transazioni quando l'importo della spesa o dismissione supera le linee guida stabilite dal CdA: (a) impegni in conto capitale, importanti spese in conto capitale, acquisti in conto capitale, locazioni e trasferimenti di attività (ad eccezione delle transazioni tra Società); (b) locazioni di strutture ad eccezione degli uffici di assistenza e vendita sul campo; (c) programmi di sviluppo di nuovi prodotti; (d) acquisizioni, dismissioni e investimenti in sussidiarie.

Valutare periodicamente i programmi di gestione del rischio finanziario della Società, che includono coperture assicurative, valute estere e tassi di interesse.

Esaminare le proposte della direzione e fornire al CdA una raccomandazione relativa alle autorizzazioni di natura finanziaria necessarie per transazioni o approvazioni legali, fiscali o governative.

Con cadenza almeno annuale, esaminare e approvare, per conto della Società e delle sue sussidiarie che ne hanno i requisiti, la decisione della Società di intraprendere swap e altre transazioni su derivati esenti da esecuzione dello scambio e compensazione ai sensi delle norme di “eccezione per utenti finali” stabilite dalla Commodity Futures Trading Commission, ed esaminare e discutere con la direzione le politiche aziendali applicabili che disciplinano l'uso da parte della Società di swap soggetti all'eccezione per utenti finali.

Il Comitato sovrintenderà all'attenuazione da parte della Società dei rischi aziendali che potranno essere assegnati al Comitato stesso dal Comitato per la governance del Consiglio di amministrazione tra quelli identificati dal Comitato direttivo per il rischio della Società e riferiti come rischi aziendali al Comitato di revisione del Consiglio di amministrazione.

Rapporti del Comitato

Il Comitato produrrà e fornirà al CdA i seguenti rapporti:

Una valutazione annuale delle prestazioni del Comitato. La valutazione delle prestazioni potrà anche identificare per l'implementazione gli eventuali miglioramenti del presente statuto ritenuti necessari od opportuni dal Comitato.  La valutazione delle prestazioni da parte del Comitato sarà condotta secondo le modalità ritenute opportune dal Comitato stesso.  Il rapporto al CdA potrà avvenire sotto forma di relazione orale del Presidente del Comitato o di qualsiasi altro membro designato a questo scopo dal Comitato stesso.

Un riepilogo delle azioni intraprese durante ogni riunione del Comitato, che sarà presentato dal Presidente del Comitato in occasione della successiva riunione del Consiglio di amministrazione.

Risorse e autorità del Comitato

Il Comitato sarà dotato delle risorse e dell'autorità appropriata ad adempiere le proprie mansioni e responsabilità.  Se il Comitato dovesse ritenere opportuna l'assunzione di consulenti legali speciali o altri esperti o consulenti, il Presidente del Comitato ne darà preavviso al Comitato per la governance. 

In vigore dal settembre 2014